Banca Popolare dell'Emilia Romagna

Menu

Rogatorium offitium terrae lanzani

Rogatorium offitium terrae lanzani

Rogationum Offitium Terrae Lanzani, sec XIV, manoscritto su pergamena, proveniente dalla chiesa di Santa Maria Maggiore di Lanciano.
Il manoscritto è di fondamentale importanza per ricostruire la storia religiosa della città di Lanciano nei secoli più antichi, quando esse era ancora sottoposta all’autorità del Vescovo di Chieti.

In esso sono registrate le invocazioni ai santi protettori della città ed era utilizzato durante le Rogazioni, riti propiziatori in forma di processioni, che si svolgevano all’interno del centro urbano e all’esterno delle mura fornendoci quindi anche un quadro assai ben delineato dei luoghi di culto e della loro collocazione all’interno della pianta cittadina.

Degna di nota è la presenza della chiesa dedicata a San Longino sul luogo dove sorse poi la chiesa di San Francesco, sede del Miracolo Eucaristico.
 

Altro in questa categoria: « Le opere in deposito non esposte